Tag Archives: furto ipnosi

Collegamento tra l’aumento della spesa in sistemi di sicurezza e la diminuzione globale dei furti.

30 Ott

feniced

Secondo il Worldwide Shrinkage Survey, un’analisi delle perdite causate dai furti nei negozi, gli esercenti europei hanno subìto, a causa del crimine, una perdita di oltre 36 milioni di Euro nel 2010, determinando un aumento della spesa delle aziende su sistemi di prevenzione delle perdite di un 7,9%. Questo aumento è collegato in qualche modo alla riduzione delle perdite in Europa nell’ultimo anno.

Il professor Joshua Bamfield, Director of the Centre for Retail Research ha dichiarato:

“Il collegamento tra l’aumento della spesa in sistemi di sicurezza e la diminuzione globale dei furti del 5,6% è molto significativo. Evidenzia l’importanza di uno sviluppo e di un miglioramento costanti dei programmi di prevenzione delle perdite, poiché la riduzione dei furti è fondamentale per il successo e l’aumento delle vendite degli esercenti”.

A loro volta, gli esercenti stanno acquistando una maggiore consapevolezza della necessità di adottare misure più efficaci per garantire la sicurezza del proprio ambiente retail. In questo scenario, gli installatori si trovano in prima linea per offrire agli esercenti soluzioni adattate alle loro esigenze.

La Fenice Diffusion è sempre all’avanguardia nella ricerca e nella produzione dei migliori sistemi di sicurezza.

Furto con ipnosi

8 Ott

In Italia e nel mondo sono presenti (purtroppo) migliaia di crimiali, nell’ambito dei furti sono sempre di più le tecniche di raggiro e manipolazione. A Tal proposito, quello che riporta Il Mattino di Padova ha dell’incredibile:

IpnosiOre 10.30, un cliente di origini indiane si reca nel Megastore Benetton di Via Emanuele Filiberto, in pieno centro a Padova. Inizia un colloquio con la commessa del negozio e da quel momento in poi, il racconto della commessa narra di una vera e propria ipnosi ai suoi danni, con conseguente perdita dei sensi, al termine della quale la commessa si è ritrovata confusa e con la cassa alla quale mancavano all’appello circa 450€ (pari all’incasso della giornata). E’ stata prontamente fatta la denuncia ai Carabinieri, i quali ora stanno indagando sul fatto e sono alla ricerca dello “Giucas Casella del Padovano“.

Non abbiamo informazioni sul negozio in questione, quindi non possiamo sapere se fosse attrezzato o meno in termini di sicurezza. Di certo possiamo affermare che in questo caso un buon sistema di videosorveglianza, sarebbe di certo utile a risalire all’individuo che ha commesso questo inusuale ed ambiguo furto.